Durante l'ultimo parto Ciara ha dovuto indossare una mascherina.

La racconta la cantante in un’intervista con il magazine Self, spiegando che durante il travaglio nel luglio dello scorso anno, il personale medico in sala parto le ha consigliato di coprirsi il viso per ridurre il rischio di contrarre il Covid-19.

'Il mio ostetrico, che ha partorito tutti i miei bambini, ha subito preso molto sul serio questo Covid', racconta Ciara alla rivista Self.

'Dopo la mia prima spinta per partorire Win, mi ha detto: “Hai bisogno di una mascherina. Mettiti una mascherina”'.

'Il mio parto è avvenuto molto velocemente, quindi avevo ancora la maschera abbassata - ricorda Ciara -. Ma lui è stato inflessibile, dichiarando: "Oh, no, no. Si metterà quella mascherina”. C’è da dire che il tessuto della mia protezione era piuttosto buono. Potevo respirare bene. Tuttavia, mi sono detta: “Wow, è pazzesco. Devo partorire un bambino con una mascherina. Che diamine?”'.

Per fortuna il parto è stato privo di altri contrattempi e Ciara - insieme al marito Russell Wilson - ha accolto un figlio sano di nome Win Harrison.

I due sono inoltre genitori di Future e della figlia Sienna, motivo per cui la cantante di "1, 2 Step" ha recentemente riflettuto sulle sue esperienze di genitorialità durante la pandemia.

'Non so nemmeno se si possa chiamare caos organizzato, ma in una certa misura lo è - ha aggiunto -. A volte non è nemmeno più organizzato, a dire il vero'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS