Alicia Keys non era sicura di volver portare a termine la sua seconda gravidanza. A confessarlo è la stessa diva dell’R&B nel suo nuovo libro autobiografico, dal titolo 'More Myself'.

'È stato il periodo più brutto della mia vita', legge un estratto del libro, ottenuto dal MailOnline.

All’epoca Alicia era anche super impegnata con la registrazione di 'Here', il suo sesto album in studio. 'Stavo lavorando al disco, mio marito era appena entrato a Harvard, Business School, ed io avevo iniziato a bere. Tanto… La musica che stavo creando era la cosa più importante ed urgente di tutte'.

Ma il pensiero dell’aborto è passato pochi giorni dopo, ascoltando un brano che lei stessa aveva scritto insieme alla sua metà, il produttore Swizz Beatz.

'Un giorno, quando non sapevo cosa decidere, sono andata in studio e ho iniziato ad ascoltare “More Than We Know”, una canzone che ho scritto con Swizz', racconta la cantante. 'Il testo parla della nostra capacità di poter fare molto più di quanto immaginiamo. I miei occhi si sono riempiti di lacrime. Come potevo privare quel bellissimo bimbo di tutte le cose che potenzialmente avrebbe potuto vivere… Per me, questa canzone è stata un messaggio potentissimo, che mi ha convinto a portare a termine la gravidanza'.

Il bimbo, Genesis Ali Dean, è nato nel dicembre del 2014.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS