'Morgan è in pericolo. Stategli vicino'. Con queste parole il manager di Bugo, Valerio Soave, allerta gli amici del cantante che ha spiazzato il pubblico di Sanremo.

In collegamento con Eleonora Daniele a Storie Italiane, Soave è tornato a parlare dello spiacevole episodio che ha visto protagonista Morgan e Bugo sul palco dell’Ariston. Com’è risaputo, durante l’esibizione in duetto della coppia, Morgan ha volutamente cambiato le parole della canzone lanciando implicite accuse al collega, colpevole di volerlo sabotare.

'Se abbiamo usato Morgan per far conoscere Bugo? Ci ha aiutato la popolarità di Morgan, ma popolarità non vuol dire credibilità. Sono 15 anni che un pezzo di Morgan non va in radio', ha spiegato su Rai 1 titolare dell'etichetta discografica Mescal.

'Come potevo volere l'eliminazione di Morgan e di Bugo? L'artista era stato scelto in duetto. Se Morgan fosse andato via, anche Bugo si sarebbe autoeliminato. Promuovo un duetto e poi voglio l'eliminazione di Morgan? Attenzione. Mentre dappertutto c'è la definizione "Bugo featuring Morgan", a Sanremo si erano presentati insieme. La defezione di Morgan voleva significare l'eliminazione di Bugo'.

Soave rincara poi la dose, stemperano quella che Morgan ha etichettato come una rissa avvenuta nei giorni del Festival.

'Lui provoca, ma non gli ho mai messo le mani addosso. Morgan è in pericolo. Stategli vicino: quel che dice è frutto di manie di persecuzione'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS