Religione e politica sono da sempre i grandi temi su cui gli uomini si danno battaglia.

Due argomenti che affascinano anche lo scettico Fedez, che da ateo curioso, ha dedicato l’ultima puntata del suo podcast Muschio Selvaggio proprio alla Bibbia e al destinatario delle sue innumerevoli storie. Rilasciando tuttavia affermazioni, che hanno fatto alzare le sopracciglia anche ai più tolleranti.

'Ora dico una blasfemia, è il parere di un ateo. Questa cosa qui (la Bibbia, ndr) è uguale a Harry Potter, il Signore degli Anelli... Però dal momento in cui questo Harry Potter ha messo le fondamenta della società civile, dobbiamo chiederci di cosa parla veramente', ha dichiarato Fedez durante la quinta puntata del suo podcast intitolata, 'La Bibbia non parla di Dio?'.

La forte dichiarazione del cantante giunge in seguito alla spiegazione del suo ospite Mauro Biglino, saggista studioso di ebraico biblico e testi antichi, secondo il quale le traduzioni che abbiamo sulle nostre bibbie non sarebbero fedeli. 'Il problema è far capire che non si possono costruire verità assolute partendo da un libro così', spiega Mauro Biglino secondo Il Giornale. 'Dopodiché, la Fede è un'altra cosa. Ognuno può credere a quello che vuole'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS