"Non vuoi rinascere" è il nuovo singolo di Telestar disponibile da oggi 6 dicembre su Spotify e tutte le principali piattaforme streaming per Vetrodischi.

Telestar è un progetto nato nel 2008 nel profondo della Toscana, la loro musica è la sintesi perfetta tra la New Wave e la tradizione cantautore italiana. Dopo la pubblicazione di due album "Telestar" (2012) e "Così Vicini Così Lontani" (2015) sulla fine del 2018 pubblica i singoli "Quanto sei bella", "A vita nuova" e "Qualcosa è cambiato". Il 4 ottobre è uscito l’ultimo singolo “Molto più semplice”, a cui il gruppo ha lavorato in studio assieme al produttore Matteo Cantaluppi, che ha preso parte anche alla realizzazione del terzo disco in uscita.

Anche questa volta la sincerità è una colonna portante dei testi scritti da Telestar. “Non Vuoi Rinascere”, che assume redini autobiografiche, parla di tutte quelle cose, piccole e grandi, che inevitabilmente cambiano con il trascorrere del tempo e che fanno da sfondo a situazioni più intime che invece non cambieranno mai. Questo netto contrasto è reso ancor più concreto dal timbro profondo del cantautore toscano, accompagnato da una struttura melodica che si intensifica con l’ingresso della chitarra di Fabio Brando (Canova) sul finale.

“Quando ho scritto Non Vuoi Rinascere ero in casa a Milano e mi ricordo che mi era appena successa una cosa molto divertente che però non posso dirvi. Mi ricordo esattamente che presi la chitarra ed il giro di accordi venne da sé come per magia e da lì anche la melodia in un attimo. Ebbi come la sensazione di aver scritto una canzone che era già stata scritta da un’altra persona, infatti me la sono dimenticata per un po’. Dopo del tempo, ho scritto il testo pensando a me, al fatto che non avessi voglia di prendere alcune decisioni molto importanti nella mia vita. Oggi posso confermare che Non Vuoi Rinascere è una canzone autobiografica, anche se scritta al contrario.”

“Non Vuoi Rinascere” è stata scritta da Edoardo Bocini. La produzione e il mix sono a cura di Matteo Cantaluppi presso il Mono Studio, mentre il master è a cura di Giovanni Versari presso La Maestà Studio. La chitarra sul finale è suonata da Fabio Brando dei Canova. Il progetto grafico è a cura di Edoardo Gherardini.

Vetrodischi è un etichetta indipendente di musica italiana, di base a Milano.
Nel contesto della complessa e variegata scena musicale in cui ci troviamo, Vetrodischi si inserisce come una realtà fresca e alternativa, il cui scopo principe è individuare artisti e progetti con idee forti ed originali, affiancandoli passo passo nella realizzazione di un prodotto che esprima nel modo più sincero possibile l’identità dell’artista.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS