Justin Timberlake fa mea culpa per le immagini poco edificanti che lo ritraggono in atteggiamenti equivoci con la sua co-star nel film 'Palmer', Alisha Wainwright.

Le immagini del cantante che prende per mano la collega, la quale a sua volta gli posa una mano sul ginocchio, hanno fatto il giro del web. Era una serata dello scorso novembre quando i due sono stati paparazzati a New Orleans.

'Sto lontano dai pettegolezzi il più possibile, ma per la mia famiglia sento che è importante affrontare le recente voci che stanno ferendo le persone che amo', ha scritto mercoledì Timberlake su Instagram.

'Alcune settimane fa ho mostrato un grave errore di giudizio - ma lasciatemi chiarire - non è successo niente tra me e la mia co-star. Ho bevuto troppo quella notte e mi pento del mio comportamento. Avrei dovuto saperlo. Questo non l’esempio che voglio dare a mio figlio'.

Continuando a scusarsi con Jessica, madre del piccolo Silas, quattro anni, Justin ha scritto: 'Mi scuso con la mia incredibile moglie e la famiglia per averli messi in una situazione così imbarazzante e mi concentro sull'essere il miglior marito e padre possibile. Non è stato così. Sono incredibilmente orgoglioso di lavorare su “Palmer”. Non vedo l'ora di continuare a girare questo film e che le persone lo vedano'.

Jessica non ha ancora commentato le foto e il relativo post di scuse del marito.

Anche Alisha ha anche mantenuto il silenzio stampa da quando sono emerse le immagini. In difesa è arrivato anche il padre dell’attrice Jeff, che assicura la professionalità del rapporto tra i due vip.

'È a New Orleans e sta lavorando, tutto qui. Stanno lavorando insieme a un film', ha chiarito al Daily Mail Online.

'Non ci ho fatto caso. Sono un produttore musicale, quindi sono abituato a tutti i gossip. Questo è il business in cui ci troviamo. Ecco come va'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS