Kanye West non potrà edificare un anfiteatro sui terreni della sua proprietà del Wyoming.

Il rapper ha infatti iniziato i lavori di modifica del suo Monster Lake Ranch, senza prima ottenere il nullaosta dagli ufficiali di Park County.

Le autorità avevano effettuato un sopralluogo, bocciando il progetto di West, dopo aver scoperto che la 42enne star si era già accordata privatamente con alcuni impresari per lo sgombero dell’area. Disattendendo l’ordine ricevuto, Kanye aveva cominciato i lavori di costruzione, ora bloccati dalle autorità competenti.

Joy Hill, urbanista di Park County, ha dichiarato a TMZ che il progetto di Kanye doveva essere discusso dalla commissione competente in un incontro programmato per martedì, 20 novembre. Ma il meeting è saltato all’ultimo minuto, dopo che Kanye ha cambiato idea sullo scopo della nuova struttura, passato da ludico a residenziale.

Ora il rapper dovrà presentare un nuovo progetto e attendere il lasciapassare da parte delle autorità competenti.

I lavori al momento sono stati sospesi.

Kanye si è innamorato della grande area di Cowboy Country nel 2018, dopo aver trascorso alcuni mesi nella località per la registrazione del suo album Ye. In passato ha più volte espresso la volontà di lasciare Los Angeles e trasferirsi nella tranquilla location con la moglie Kim Kardashian e i loro quattro bambini.

Recentemente, l’artista ha acquistato una seconda proprietà nei pressi della città di Cody, investendo la cifra di 14.5 milioni dollari (12.6 milioni di euro), per diventare il nuovo proprietario del Bighorn Mountain Ranch.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS