Justin Bieber non finirà in tribunale per aggressione,

La popstar ha infatti negoziato un accordo privato con l’uomo che nel 2016 lo ha denunciato per averlo aggredito dopo una partita di Finali NBA, indirizzandogli insulti razziali.

La superstar ha tuttavia negato qualsiasi illecito affermando di aver agito per autodifesa. Il caso sarebbe stato discusso il mese prossimo in tribunale.

Tuttavia, secondo i documenti giudiziari ottenuti da The Blast, Tobias Cannon e Justin Bieber hanno raggiunto un accordo che eviterà al cantante di finire sotto processo.

Come parte dell'accordo, Cannon, che ha affermato di aver subito lesioni mentali ed emotive a causa della rissa, presenterà i documenti per porre fine alla causa legale entro 45 giorni.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS