Kanye West ha pagato profumatamente sua moglie Kim Kardashian, a cui un brand rivale del suo Yeezy aveva proposto di posare online con i suoi capi.

Il marchio in questione non è stato menzionato, ma il rapper di 'Gold Digger' ha inviato 1 milione di dollari (oltre 900mila euro) nel conto di sua moglie per ringraziarla di non aver accettato.

'C’era un marchio di fast-fashion – vari marchi – che copiava in continuazione le creazioni di Yeezy, le sue palette di colori, i suoi design', ha raccontato la Kardashian alla conferenza DealBook del New York Times, tenutasi nella Grande Mela il 6 novembre 2019. 'Dunque, questo brand di fast-fashion mi ha offerto un milione di dollari per pubblicare un post su Instagram, e io ho pensato: “Ok, è facile. Devo solo indossare vestiti che sceglierei io stessa, tutto ciò che volevo, è una cosa veloce”. Ma quando gliene ho parlato, mi ha chiesto di non farlo, per una questione di rispetto. Non credo che dovremmo dargli tutto… Copiano tutto'.

Così la diva di 'Al passo con i Kardashian' ha rifiutato la proposta senza pensarci due volte.

'Ho capito bene perché diceva di no. E così ho felicemente rifiutato', continua la star, che nel giorno della Festa della Mamma ha ricevuto una piacevole sorpresa.

'Grazie per non aver postato con l’altro brand', leggeva la nota allegata all’assegno da 1 milione di dollari firmato da West. E in più, un contratto per diventare co-proprietaria di Yeezy.

'Allora è vero che dire no, a volte, ha potere!', ha commentato scherzosamente la 42enne della tv.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS