Guai giudiziari in vista per Bruno Mars.

Al cantante nato a Honolulu è stata intentata una causa da 1 milione di dollari (917mila euro) per aver dato forfait a un concerto.

I fatti risalgono all’ottobre 2017, quando la star era attesa a Springfield, nel Missouri, per uno show. Il tour promoter, la Major Entertainment, sostiene di aver versato un anticipo da 77mila e 800 dollari (71mila euro circa) alla manager di Bruno, Michelle Reece.

Come emerso dalle carte legali, ottenute dal The Blast, la compagnia avrebbe provveduto anche al pagamento delle spese per le prove, la sponsorizzazione, la location e la security, oltre al trasporto dello stesso Mars e al pagamento di una lussuosa camera d’hotel. Ma, a poche ore dallo spettacolo, la Reece ha informato la compagnia che Mars non si sarebbe esibito.

'Come risultato della cancellazione del concerto, il Querelante ha perso approssimativamente 77.800 dollari, versati in anticipo per il concerto, opportunità di business legate al concerto di Mars e l’incasso previsto per il concerto di Bruno Mars', legge la nota.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS