Sam Smith conduce da tutta la vita una battaglia interiore per capire il proprio genere di appartenenza.

Dopo l’esordio nel 2014 con l’album 'In the Lonely Hour', il cantante britannico aveva dichiarato di essere gay mentre, più recentemente, ha chiesto ai fan di considerarlo “queer”, ammettendo di non riconoscersi appieno nel binarismo di genere uomo/donna.

Sulla sua pagina Instagram, Sam ha oggi comunicato di aver preso una drastica decisone: chi vorrà rivolgersi a lui, dovrà utilizzare non più il pronome “he (lui)” ma un più generico “they (loro)”.

'Oggi è un gran giorno per me. Ho deciso di cambiare i miei pronomi in THEY/THEM, dopo aver lottato una vita con il mio genere, ho deciso di accettare me stesso per ciò che sono, dentro e fuori - ha scritto il 27enne Sam -. Sono felice e privilegiato perché circondato da persone che mi sostengono in questa decisione ma alle stesso tempo sono un po’ nervoso nel fare questo annuncio perché immagino già cosa diranno le persone, ma fan****!'.

'Capisco che verranno commessi molti errori di mis-gendering, ma vi chiedo per favore, provateci! Spero che riusciate a vedermi come mi vedo io adesso. Grazie', ha scritto Smith.

Il primo ad aver utilizzato il pronome “loro” riferendosi a Sam è stato il conduttore radiofonico James Barr.

'Ho appena intervistato Sam Smith e loro mi sono sembrati felici e liberi come non lo erano mai stati', ha twittato Barr.

Il musicista ha risposto: 'Sei la prima persona che utilizza questi pronomi con me. Grazie! È fantastico'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS