Nuovi problemi per Katy Perry.

Dopo la condanna per il plagio del brano “Dark Horse” la cantante è stata accusata di molestie sessuali.

A puntare il dito contro la fidanzata di Orlando Bloom è stato Josh Kloss, il modello protagonista del videoclip di “Teenage Dream”, uscito nell’estate del 2010.

'Quando c’erano altre persone lei era fredda come il ghiaccio ed ha persino definito il mio bacio sul set di Teenage Dream come disgustoso. Ero piuttosto imbarazzato ma continuavo a dare il massimo, dato che la mia ex mi aveva tradito e mia figlia era solo una bambina. Dopo il primo giorno di riprese Katy mi ha invitato in uno strip club di Santa Barbara, ho rifiutato dicendole che dovevo tornare in hotel a riposare, perché quel lavoro era tutto quello che avevo in quel momento', ha raccontato Josh su Instagram.

'L’ho rivista dopo un po’ e avevo portato alla festa un’amica che moriva dalla voglia di incontrarla: era la festa di compleanno di Johny Wujek e quando l’ho vista ci siamo abbracciati, ma mentre mi sono voltato per presentarle la mia amica, lei ha tirato fuori dai miei pantaloni il mio pene mostrandolo a un paio di suoi amici. Riesci a immaginare quanto questo sia stato patetico e imbarazzante?', ha aggiunto.

Il modello ha poi spiegato di non aver detto nulla in passato per via di un accordo con i manager della Perry, pena l’esclusione dal videoclip.

'La nostra cultura è incentrata sul dimostrare che gli uomini sono potenti e perversi, ma anche le donne di potere possono essere altrettanto disgustose', ha sottolineato.

Al momento Katy Perry non ha ancora replicato a tali accuse.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS