L’imminente uscita de 'Il Re Leone' sta creando frizioni tra i fan di Elisa e Laura Pausini.

A dare la voce a Nola nella versione italiana del reboot ispirato all’originale del 1994 sarà la cantante di Trieste. Tuttavia, il contenzioso tra i fandom delle due cantanti nasce proprio da un post scritto dalla Pausini, che in queste ore ha svelato di essere stata contattata dalla Disney per la stessa parte, ma di aver rifiutato a causa dei troppi impegni.

La guerra tra i fan ha comunque infastidito l’autrice di 'L’anima vola', che ha scritto un lungo messaggio via social chiedendo ai follower di non accapigliarsi.

'Ringrazio tutti quelli che mi hanno difesa ma li invito anche a evitare altri scontri', scrive Elisa sul web.

'Se fossi una seconda scelta non me ne vergognerei, quello che dispiace è l’aver sentito una versione totalmente diversa da questa. Ma non importa, credetemi. Ci tengo a dirvi una cosa: anche se fosse così e io fossi una seconda o una terza o una quarta o quinta scelta, non me ne vergognerei affatto e non penso debba essere un problema per nessuno! Quello che conta è l’opportunità meravigliosa di vivere un’esperienza straordinaria'.

Per Elisa calarsi nel ruolo di Nola è stato divertente, ma anche molto impegnativo: 'Vi assicuro che togliere completamente l’accento friulano senza aver mai studiato recitazione e con alle spalle un solo corso di dizione in tutta la vita non è stata una passeggiata! In quanto a me e a Laura @laurapausini non è bello che questa situazione crei odio tra i nostri fan o tra i fan del film... mentre molti di voi scrivevano messaggi pieni di rancore io e Laura ci mandavamo messaggi dicendoci che ci vogliamo bene'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS