Anche per Laura Pausini fare la mamma non è facile. Soprattutto quando deve assentarsi per le prove in studio a ridosso dei concerti.

Lo spiega la stessa cantante di Solarolo in un lungo sfogo via social, dove parla dell’ultima occasione sfumata per dimostrare alla figlia Paola la sua presenza di genitore.

'Oggi voglio raccontarvi una cosa un po’ personale, che spesso non viene presa in considerazione per chi fa un lavoro come il mio, perché si pensa sempre che tutto sia sempre facile e semplice per noi cantanti', scrive Laura Pausini sui social.

'Stamattina c’era la recita della mia Paola a scuola. In questi giorni di prove senza fine, sono riuscita ad accompagnarla alla recita di danza e all’incontro serale con tutte le classi, ma stamattina non sono riuscita a svegliarmi in tempo - rivela Laura -. Mi sento in colpa per mia figlia. Per me è stato un colpo al cuore e so che anche per lei è stato difficile non avere la sua mamma con sé. Da una decina di giorni vado a letto dopo le tre di notte e ieri sera abbiamo finito più tardi del solito le nostre prove così mi sono addormentata alle 5.30'.

Riflessione che la 45enne conclude, spiegando: 'Questo mio bel mestiere è anche molto complicato, per me e per lei. So che tante persone per lavoro non possono essere presenti a questi eventi dei nostri figli, in questi casi sapete come mi sono sentita stamattina piangendo tutte le lacrime'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS