Paris Jackson non ha mai nascosto di fare periodicamente uso di marijuana.

La giovane utilizza tale sostanza per contrastare i suoi problemi di ansia e depressione, nati dopo la morte del padre Michael.

Di recente, sui social network, Paris ha difeso con fermezza la sua scelta da chi l’ha aspramente criticata.

'Perché una pianta medicinale, che proviene da Madre Terra con dozzine di proprietà benefiche che, tra l'altro, è legale nel luogo in cui vivo e utilizzata per aiutare gente che soffre in tutto il mondo sarebbe uguale alla meth?', ha replicato la 21enne su Twitter a chi l’ha attaccata per tale abitudine.

'Invece di prendere medicinali con additivi tossici, questa incredibile medicina naturale mi è stata prescritta per aiutarmi con la depressione, l'ansia, il disordine da stress post traumatico e insonnia', ha aggiunto.

Paris ci ha tenuto a sottolineare che non fa costante uso della marijuana.

'Non ne prendo così spesso quando mi sveglio, ma solo in rare occasioni. Non ne faccio uso quando lavoro e non ne faccio uso mentre guido. Per me ha il valore di un medicinale, non di una divertimento quotidiano', ha chiarito.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS