Ariana Grande ha sofferto di stress post-traumatico (DPTS) e non ha timore di condividerlo con i suoi fan. Per questo ha pubblicato sulle Stories di Instagram una foto del suo cervello, che mette in rilievo l’azione dello stress attraverso una scansione cerebrale, a confronto con quella di un cervello 'normale'.

La 25enne di 'Thank U, Next' si è già più volte aperta con i fan sui problemi causati dall’attacco di Manchester durante il concerto della sua tournée Dangerous Woman Tour, nel 2017, e gli altri importanti eventi che l’hanno colpita l’anno scorso: la morte per overdose del suo ex Mac Miller e il conseguente break-up dal suo promesso sposo Pete Davidson.

'Un cervello sano', commenta sotto la foto, accompagnata dall’immagine di una scansione cerebrale che rivela il DPTS.

'È incredibile e tragico. Non è uno scherzo!', continua la Grande.

Ne ha parlato di recente anche nell’intervista con l’edizione britannica di Vogue.

'È difficile parlarne perché così tante persone hanno subito perdite drammatiche', dice dell’incidente. 'Non credo che riuscirò mai a parlarne senza piangere'.

Ma la diva di '7 Rings' non perde la speranza ed incoraggia anche i suoi followers a restare positivi.

'Volevo solo salutarvi, ragazzi, e ricordarvi che è importante che proteggiamo la nostra pace e la nostra energia, e non dimenticatevi di prendervi cura di voi stessi e dei vostri spazi', ha scritto qualche giorno fa sul suo profilo.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS