Sam Smith non si sente né uomo, né donna.

Il cantante britannico - che ha dichiarato di essere omosessuale nel 2014 -, si è definito come un “genderqueer/non binario”, il che significa che il 27enne si identifica in caratteristiche appartenenti a entrambi i sessi.

'Quando ho letto l’espressione genderqueer non-binario, e ho sentito le persone parlarne, mi son detto: “Quello sono io”. È come un mix di cose differenti. Sei tu la tua creazione speciale', ha spiegato durante un’intervista per la serie Instagram I Weigh di Jameela Jamil. 'È così che la intendo: non mi sento né maschio, né femmina. Penso di galleggiare in qualche punto in mezzo'.

'Sono sempre stato molto libero quando si tratta di pensare alla sessualità. Ho provato a portare questo in quello che penso sui generi', ha aggiunto Smith.

Il cantante, nel corso della candida intervista, ha poi rivelato di essersi sottoposto a una liposuzione all’età di 12 anni per ridurre il 'troppo peso al petto' e aggiunto che il non aver mai accettato il suo corpo sia sempre stato alla base della sua tristezza.

Sam si è recentemente mostrato in una foto in costume, rivendicando la sua libertà.

'Ieri ho deciso di reagire - ha scritto a commento dello scatto -. Di riappropriarmi del mio corpo e smettere di cercare di cambiare questo petto e questi fianchi e queste curve che mia madre e mio padre hanno creato e amato in modo così incondizionato'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS