Keith Flint, rinvenuto senza vita nella sua casa di Great Dunmow, Essex, si è tolto la vita impiccandosi. Questi i risultati dell’indagine post-mortem effettuata a Broomfield nell’ospedale in cui il vocalist britannico è stato trasportato dopo il ritrovamento.

'La polizia si è recata nella sua casa, tutti i protocolli sono stati seguiti a norma, e la sua morte è stata ufficialmente confermata come non sospetta', ha dichiarato la funzionaria del GIP (giudice per le indagini preliminari) Lynsey Chaffe.

L’inaspettata morte del 49enne di 'Breathe' è avvenuta durante il tour del gruppo, che ha conseguentemente cancellato tutti i concerti rimasti in programma, incluso l’impegno con il festival di Glastonbury del prossimo giugno.

Liam Howlett e Maxim, gli altri due membri dei Prodigy, hanno ringraziato i fan del sostegno offerto.

'Grazie a tutti per i tributi. Ci hanno davvero commosso e aiutato ad affrontare questa settimana', scrivono su Instagram.

'Questo è @ellwoodleo, brick lane London Town (sic)', continuano sotto la foto di un graffiti dedicato al gruppo nel quartiere londinese di Brick Lane. 'Massimo rispetto Liam H #theprodigy (sic)'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS