Quando non è impegnato a saltare sul palco con il microfono in mano, Adam Levine è un padre piuttosto apprensivo. Lo confessa lo stesso musicista in una nuova intervista con il tabloid britannico Daily Mirror.

'Mi piace tutto del ruolo di genitore, ma è una curva d’apprendimento', assicura il 39enne, che con sua moglie Behati Prinsloo ha avuto due bimbe: Dusty, di due anni, e Gio di appena un mese.

'È tutto un caos. È scioccante la preoccupazione che si prova quando si hanno figli. Ti occupa tutto il tempo. È una nuova vita di cui all’improvviso sei responsabile. E ti rendi conto che tu non potresti avere meno importanza. Ma credo che sia salutare, e se davvero si vuole essere bravi genitori, credo che ci si debba mettere all’ultimo posto della lista'.

Anche se super impegnati con le bambine, il cantante e la modella riescono comunque a trovare uno spazietto per la loro intimità.

'Credo che trovare il tempo per noi permetta la sopravvivenza della relazione', ha aggiunto. 'La vita è al 99% le bambine, ma bisogna fare un piccolo spazio per noi, per stare insieme come coppia. Noi lo facciamo, sfuggiamo alla pazzia a volte, e siamo abbastanza bravi a mantenere la nostra vita il più privata possibile'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS