Guai giudiziari in arrivo per Madonna.

I vicini di casa di Manhattan hanno presentato una denuncia contro la diva del pop per una causa che va avanti dal 2016.

Stanchi 'dell’interminabile contenzioso' contro il loro condominio, i vicini hanno chiesto alla Suprema Corte di Manhattan un risarcimento da 140mila dollari (124mila euro) per la copertura delle ingenti spese legali.

'La denunciante è un’artista molto conosciuta e la sua reputazione e il suo successo non sono un segreto - si legge nell’esposto presentato dai residenti dell’Harperley Hall sulla 64esima strada -. Ma la sua ampia disponibilità finanziaria, indipendentemente dai meriti, pregiudica gli azionisti innocenti della costruzione, che stanno finanziando questo contenzioso, per ottemperare ai suoi desideri personali'.

Nel 2016, Madonna aveva presentato un ricorso contro una regola imposta dai vicini di casa, che non volevano che i bambini e il personale domestico rimanessero nell’appartamento in assenza della star.

La regina del pop aveva ribadito l’impossibilità di essere sempre presente nella proprietà da oltre 7 milioni di dollari per via dei suoi impegni in giro per il mondo.

La richiesta era stata inizialmente respinta da un giudice nel 2017, ma la star ha presentato un nuovo ricorso convincendo i vicini a richiederle il maxi risarcimento per le spese legali, come risultato della disputa.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS