Nella conferenza stampa di presentazione di Sanremo, Claudio Baglioni ha delineato tutti gli aspetti del Festival 2019, e messo a tacere le prime polemiche.

In occasione del meeting, il direttore artistico della kermesse ha confermato che la 69esima edizione si terrà dal 5 al 9 febbraio al Teatro Ariston, dove verrà affiancato dall’inedita coppia Virginia Raffaele, Claudio Bisio.

Oltre alle informazioni sull’evento, Baglioni ha voluto rispondere alle accuse di Pierdavide Carone e dei Dear Jack, che settimana scorsa hanno puntato il dito contro il cantante romano per aver escluso dal Festival il loro brano 'Caramelle', alludendo ad una censura.

'Ho cercato anche di spiegare con un messaggio a Pierdavide Carone che non c’è stata alcuna volontà censoria. Nessuno ha agito per censura', ha dichiarato Claudio Baglioni durante la conferenza, secondo Novella 2000. 'Questo era il contenuto del mio messaggio, che forse è caduto nel vuoto perché magari ha cambiato numero e io ho ancora quello vecchio. Mi dispiace perché Pierdavide Carone lo scorso anno aveva presentato un brano buono, che nelle votazioni separate della giuria che io avevo raccolto era arrivato in prossimità delle canzoni che poi ho scelto - dice Baglioni -. Quest’anno la canzone non è rientrata tra le 22. È una graduatoria e come tutte le graduatorie è opinabile'.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS