Dopo una breve pausa, a seguito delle numerose critiche ricevute lo scorso autunno, Kanye West è tornato ad appoggiare pubblicamente Donald Trump.

'Trump tutto il giorno', ha cinguettato il rapper su Twitter.

Poco dopo ha scritto: 'Una delle cose che Trump rappresenta e che più mi piacciono è che le persone non possono dirmi cosa fare perché sono nero'.

'I neri sono per il 90 percento democratici. Mi suona come una forma di controllo', ha aggiunto il cantante in un successivo tweet.

Di recente West è tornato pure ad attaccare il collega Drake.

'Non sapevo fino a questa mattina che Drake seguisse mia moglie su Instagram dallo scorso settembre. Immagina avere dei problemi con qualcuno e scoprire che segue tua moglie su Instagram. Noi auguriamo il meglio a quest'uomo e preghiamo affinché trovi la stessa felicità che abbiamo noi', ha fatto sapere il cantante.

I due hanno litigato qualche mese fa, dopo che Drake ha chiesto l’autorizzazione a Kanye per la canzone Say What’s Real.

Inoltre a West non sono piaciuti i pettegolezzi su Kim Kardashian e Drake.

Secondo qualcuno la Kiki citata dal rapper nel famoso pezzo In my feeling sarebbe proprio la socialite.

Un pettegolezzo subito smentito da Kim – che in famiglia viene effettivamente chiamata col soprannome di Kiki –, ma mai dal cantante.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS