Miley Cyrus è stata vittima di un furto.

La cantante - già provata per aver perso la sua casa di Malibu, in seguito ai devastanti incendi che hanno messo in ginocchio la California -, è finita nel mirino dei ladri, che le hanno rubato delle chitarre del valore di 10mila dollari (circa 9mila euro), da un magazzino della sua proprietà di San Fernando Valley.

Come rivelato da TMZ, i ladri si pensa abbiano fatto irruzione nel magazzino a ottobre, ma la popstar, pensando che qualcuno dei suoi familiari avesse preso in prestito gli strumenti musicali, si è accorta del furto solamente nei giorni scorsi.

Non è ancora chiara la modalità con cui i criminali si siano introdotti nella proprietà della Cyrus, privata solamente delle chitarre, mentre il resto degli oggetti custoditi al suo interno sono rimasti intatti.

Miley deve dunque mandare giù un altro boccone amaro, dopo la tragedia del Wolseley Fire. La casa che la cantante divideva con il fidanzato Liam Hemsworth è stata completamente avvolta dalle fiamme, ma, fortunatamente, sia la Cyrus, sia l’attore australiano sono rimasti illesi, riuscendo a mettere in salvo anche i loro numerosi animali domestici.

Ospite al programma radiofonico di Ryan Seacrest, Miley ha commentato con il conduttore un’immagine recentemente condivisa da Liam sui social network, raffigurante tutto ciò che è rimasto della casa: quattro grandi lettere a composizione della parola AMORE.

'Quello è letteralmente e fisicamente tutto ciò che rimane. L’ho trovata molto poetica. Si può sempre ricostruire la struttura fisica di una casa, ma quell’amore che non può essere distrutto sarà sempre lì e sempre rimarrà forte: questa è stata la luce che mi ha aiutato in un periodo davvero buio', ha aggiunto la 26enne.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS