Kim Kardashian e il marito Kanye West hanno assunto privatamente una squadra di vigili del fuoco per mettere al riparo la loro proprietà di Hollywood dalle fiamme del Woolsey Wildfire.

L’incendio divampato in California ha ucciso oltre 40 persone e incenerito centinaia di abitazioni, costringendo migliaia di persone ad evacuare.

Secondo TMZ, la socialite e il rapper hanno ingaggiato dei vigili del fuoco per preservare la loro megavilla del valore di 60 milioni di dollari (53.1 milioni di euro).

Su gentile concessione dei due coniugi, i pompieri hanno inoltre contenuto le fiamme che stavano minacciando le abitazioni dei loro vicini di casa.

Come fatto notare dal sito di gossip, le assicurazioni degli abitanti altolocati di Hidden Hills potrebbero prevedere anche l’intervento di vigili del fuoco privati: non è dato sapere se questo sia il caso di West e della Kardashian.

Kim, nel weekend, ha ripreso - e postato sui social network - gli incendi dal suo aereo privato, esprimendo preoccupazione per la sua casa.

'Ho sentito che le fiamme hanno lambito la nostra casa a Hidden Hills, ma ora sono più contenute e al momento si sono arrestate - ha twittato la 38enne -. Non sembra che le cose vadano a peggiorare. Prego affinché il vento soffi in nostro favore'.

La famiglia - composta da Kim, Kanye e i figli North, 5, Saint, 3 e Chicago, 9 mesi -, è stata ugualmente evacuata e al momento si troverebbe in un hotel a Los Angeles.

Kanye, sempre su Twitter, ha espresso gratitudine nei confronti di chi sta lottando contro il Woolsey Wildfire.

'Alla luce di questa situazione, sono ispirato dai vigili del fuoco e dai soccorritori, che stanno mettendo a repentaglio la loro vita per aiutare gli altri. Loro sono i veri eroi', ha scritto il rapper.

A molte altre star è andata decisamente peggio: completamente a fuoco le case di Gerard Butler, Miley Cyrus e Robin Thicke.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS