Robbie Williams ha un nuovo sogno: approdare a Las Vegas con un residency show.

Il cantante, attualmente in tour in Sudamerica, vorrebbe seguire le orme di star come Elton John e Britney Spears, riproponendo una serie di concerti ispirati al suo album di successo Swing When You're Winning, datato 2001.

Come riportato dal The Mirror, Robbie è in trattative con alcuni importanti produttori con cui starebbe 'esplorando un paio di opzioni'.

Al termine delle negoziazioni, secondo il tabloid britannico, è stato identificato un periodo attorno alla primavera 2019 per l’avvio degli show.

Nonostante abbia avuto una carriera stellare, con un grande successo nel Regno Unito e nel resto d’Europa, Robbie non è mai riuscito a sfondare negli Stati Uniti, e la residency rappresenterebbe un’opportunità irrinunciabile.

A proposito dell’accoglienza della sua musica in America, dove non ha mai ottenuto una prima posizione, Williams ha dichiarato in una recente intervista: 'Nessuno sa chi io sia. Continuo a fissare le persone e loro continuano a fissare me, ma poi distolgono lo sguardo perché non mi conoscono. Non mi piace questo e vorrei cambiarlo'.

Sull’argomento è intervenuta anche la moglie, l’americana Ayda Field, che siede al fianco di Robbie dietro al bancone di X Factor UK.

'Penso sia bizzarro il fatto che Robbie abbia chiamato il suo album Party in the USA, quando nessuna delle sue canzoni è mai stata suonata in USA', ha detto al Field.

LATEST NEWS