Mac Miller, fresco ex di Ariana Grande, è stato arrestato per essere fuggito dopo aver provocato un incidente stradale.

Come riporta TMZ, il rapper ha perso il controllo della sua auto mentre si trovava su una strada a San Fernando Valley, California, nelle prime ore del mattino di ieri, giovedì 17 maggio.

Il veicolo ha terminato la sua corsa contro un palo della luce, andato distrutto.

Miller, con a bordo altri due passeggeri, ha preferito spingere sull’acceleratore nel tentativo di farla franca. Sfortunatamente per lui, una pattuglia della polizia è riuscita a prendere il numero della targa e a risalire al suo indirizzo.

Dopo esser stato raggiunto dagli agenti nella sua abitazione, Mac, il cui vero nome è Malcolm McCormick, ha confessato di essersi messo alla guida in stato di ebbrezza e di aver volontariamente abbandonato la scena dell’incidente.

Il rapper è stato arrestato e rilasciato in seguito al pagamento di una cauzione da 15mila dollari (12mila euro).

Per l’artista non è di certo un buon periodo: pochi giorni fa Ariana ha salutato i loro due anni di amore con un messaggio su Instagram, in cui lo ha definito come un 'amico'.

'Lui è uno dei miei migliori amici del mondo ed è una delle mie persone preferite di questo pianeta - ha scritto la Grande su Instagram Stories, a commento di uno scatto al fianco dell’ex -. Lo rispetterò e gli vorrò del bene per sempre e sono grata per averlo nella mia vita, non importa in qualità di cosa. Lui per me ci sarà sempre, indipendente dai cambiamenti che assumerà la nostra relazione e di quello che l’universo avrà in serbo per noi due'.

Ariana e Mac si sono conosciuti nel 2013, in occasione della collaborazione per il singolo The Way della popstar, per poi fidanzarsi nel settembre del 2016.

Mac è stato vicino ad Ariana nel periodo più difficile della sua vita e della sua carriera, quando, esattamente un anno fa, un kamikaze si è fatto esplodere all’esterno della Manchester Arena, dove si era appena concluso uno show della star, uccidendo 22 suoi fan.

LATEST NEWS