Taylor Swift ha chiesto e ottenuto un’ordinanza restrittiva per proteggersi dall’ennesimo stalker.

Un mese fa, tale Julius Alexander Sandrock, ha tentato di introdursi nella proprietà di Beverly Hills della reginetta del pop, scavalcando un muro.

Sandrock pare indossasse una maschera e dei guanti di gomma e avesse con sé un coltello e una corda.

Dopo aver perquisito la sua auto, la polizia ha rinvenuto delle munizioni, altri guanti, un altro coltello e varie maschere.

Arrestato, l’uomo è stato accusato di stalking e violazione di domicilio.

La polizia di Beverly Hills ha immediatamente chiesto la sospensione del porto d’armi da fuoco, decaduto pochi giorni dopo.

Taylor non si trovava a casa al momento dell’accaduto - la popstar è al momento on the road per il suo Reputation World Tour.

Secondo il The Blast, alla cantante 28enne è stato concesso l’ordine restrittivo contro Sandrock nella giornata di ieri, mercoledì 16 maggio.

Alla polizia, la Swift ha dichiarato come l’episodio le abbia causato 'estremo stress' e 'paura per la sua sicurezza personale'.

Sandrock dovrà mantenersi a una distanza di 450 metri dalla casa e dai concerti della star.

Si deciderà nel corso di un’udienza fissata a giugno se trasformare il provvedimento da temporaneo a permanente.

LATEST NEWS