J-Ax ha rivolto un accorato appello alle vittime di bullismo.

Il rapper noto non solo per i duetti con Fedez ma per aver condiviso la sua storia di riscatto, in seguito alla tragica morte di Michele Ruffino ha postato via social un mesto messaggio indirizzato a chi soffre i soprusi da parte dei bulli.

'Non mollate, anche quando vedete solo nero, ci sono passato anche io e se l’avessi data vinta mi sarei perso tutto il resto della vita. Solo pochi possono dire di aver avuto una infanzia perfetta, quindi per quanto vi possa sembrare strano, non siete soli e il vostro dolore non sarà permanente. Anzi la rabbia che provate sarà l’energia che vi darà una marcia in più per il resto della vostra vita. Non mollate', scrive J-Ax su Facebook.

In seguito ai pesanti atti di bullismo, a soli 17 anni Michele Ruffino si è tolto la vita gettandosi da un ponte per esasperazione, nonostante non avesse mai dato segni di voler compiere un gesto così estremo.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS