Nuove pesanti accuse di molestie sessuali per Nelly.

Il rapper - recentemente assolto per un reato simile negli Stati Uniti -, stavolta è indagato in Inghilterra, esattamente a Essex, dove alla fine di un concerto risalente allo scorso 5 dicembre, si sarebbe masturbato nel backstage al cospetto di una fan.

Secondo quanto riportato da TMZ, Nelly avrebbe inoltre provato a baciare la donna e a spingere il suo pene con forza dentro la sua bocca.

La donna, in stato di shock, ha dichiarato di non aver sporto immediatamente denuncia per paura di non essere creduta.

Soltanto due mesi prima, Nelly era stato accusato di aver violentato la 22enne Monique Greene sul suo bus-tour, alla fine di un concerto a Washington.

La rap star ha negato con veemenza tutte le accuse.

Risale al giugno 2016 invece il racconto di una donna, che ha denunciato Nelly per aver infilato una mano dentro il suo vestito, al termine di uno show a Camden, Londra.

Il caso relativo alla Greene è stato archiviato l’anno scorso, in seguito alla scelta della donna di non testimoniare.

Successivamente la Greene ha avviato le pratiche per querelare Nelly, che nel difendersi ha dichiarato come tra di loro ci fossero stati dei rapporti orali e vaginali, entrambi consensuali.

La compagna di lungo corso di Nelly, Shantel Jackson, ha dichiarato di essere a conoscenza dei ripetuti tradimenti, ma ha negato le accuse di molestie sessuali, affermando come si trovasse con il rapper sia prima, sia dopo la sua performance.

ON TOUR - BUY TICKETS NOW!

,

LATEST NEWS