Fadi Fawaz è ancora in stato di shock per la morte del compagno George Michael.

Il cantante è scomparso il 25 dicembre scorso a causa di complicazioni cardiache all’età di 53 anni.

A trovare privo di vita il suo corpo nel letto di casa fu proprio Fadi, che, a sei mesi dal tragico evento, non è ancora riuscito a superare il trauma.

Fawaz, tornando a quel drammatico giorno, ha postato su Twitter dei versi, dedicati all’ex leader dei Wham!.

'In un giorno di Natale, le nuvole sono grigie, il vento squarcia l'aria, un cuore decide di fermarsi, mi sono ritrovato come all'inferno e adesso mi vergogno, in un giorno di Natale', recita la prima strofa.

'Vado a letto per distendermi, sento crescere la vergogna, cerco di nascondere la mia testa, i cuscini diventano rossi, ho perso la strada, nel giorno di Natale, mi manca quel giorno'.

Oltre al dolore per la grave perdita, Fadi deve fare i conti con l’ostilità mostratagli dalla famiglia di George, che non l’ha voluto nemmeno ai funerali.

'Non ha mai ricevuto nulla da parte della famiglia di George - ha rivelato una fonte al Sunday Mirror -. Anzi, continuano ad essere ostili anche adesso che il volere di George e la sua eredità sono stati sistemati. Per questo la tristezza per la perdita è amplificata'.

LATEST NEWS